E’ la copia autenticata dell’atto così come è depositato nel registro di stato civile e riporta: i dati dei coniugi (nome, cognome, data e luogo di nascita, data di matrimonio), ed eventuali annotazioni aggiuntive quali il nome del parroco che ha celebrato l’evento, quello della chiesa, la residenza, la cittadinanza, il regime patrimoniale e l’eventuale divorzio.